BUTIK Collective, in collaborazione con l’artista Giovanni Gaggia e Munus Arts & Culture, è lieto di invitarla alla presentazione del video Quello che doveva accadere e del libro d’artista INVENTARIUM in esclusiva per la regione Umbria. L’incontro vedrà in conversazione Alice Belfiore e Alice Cerigioni, curatrici del collettivo, con l’artista Giovanni Gaggia che che ci parlerà del processo creativo delle opere che affrontano il triste evento della strage di Ustica. Durante l’incontro interverrà Massimo Mattioli, giornalista e curatore, e preziosa sarà la testimonianza di e Tiziana Davanzali, figlie di Aldo Davanzali, azionista di maggioranza della compagnia aerea Itavia.


Giovanni Gaggia

Quello che doveva accadere/INVENTARIUM


Il 27 giugno 1980 un aereo civile diretto da Bologna a Palermo venne lacerato in volo e inghiottito dal Tirreno: 81 vittime e nessun colpevole. Il tragico evento ha stimolato riflessioni impressionando chiunque, in particolar modo intellettuali e artisti. Giovanni Gaggia, artista che persegue la poetica della compassione, attraverso un libro d’artista medita sull’eredità emotiva di un lutto collettivo ancora da elaborare; processo reso ancora più difficile dal peso all’inesorabile fatalità incontrollabile. La città di Ancona il 9 giugno 2017, ha ospitato la performance di Giovanni Gaggia “Quello che doveva accadere/INVENTARIUM” a cura di Serena Ribaudo e col Patrocinio del Comune di Ancona, dell’Associazione Noi dell’Itavia e dell’Associazione Parenti delle Vittime della Strage di Ustica. Inventarium è una meditazione artistica ed estetica sulla Strage di Ustica, un vero approfondimento sul senso di memoria viva in cui il dolore si affranca dalla contingenza della tragica fatalità e trasfigura nei sentimenti di vita e di resistenza. L’artista è protagonista di  un atto lento e rituale: un ricamo che diviene segno, intarsio, sutura su di un arazzo plumbeo e luminescente e che dispiega un filo di memoria dalle note ferrigne e cauterizzate. Il Porto Antico di Ancona con l’Arco di Traiano e l’Arco del Vanvitelli disegnano uno scenario stupefacente e metafisico, finis terrae tra cielo e mare. Inoltre Ancona è la città di Aldo Davanzali, fondatore e presidente dell’Itavia, la compagnia aerea tristemente ricordata per la strage di Ustica. Dopo la terribile tragedia, l’Itavia ingiustamente fallì e Aldo Davanzali morì nel 2005 in indigenti condizioni economiche. Aldo Davanzali si aggiunge di fatto alle 81 vittime della Strage di Ustica, divenendone l’82esima. La PerformanceQuello che doveva accadere / INVENTARIUM” vuole dunque essere un hommage alla figura di Aldo Davanzali, alla famiglia Davanzali, alla famiglia Itavia, alla città di Ancona, alla regione Marche.


Presentazione “Quello che doveva accadere
INVENTARIUM” di Giovanni Gaggia

ARTISTA: Giovanni Gaggia
DOVE: Museo Civico Palazzo della Penna, Perugia
QUANDO: 28 aprile 2018 – h. 17:00

Comune di Perugia Palazzo della Penna Munus Palazzo della Penna Cafè